11:33 09 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
21020
Seguici su

L’Unione Europea intende rafforzare le sanzioni contro privati e persone giuridiche che supportano il regime il quale continua e attuare “repressioni” nel paese, dice il comunicato del capo della diplomazia UE Federica Mogherini.

La Mogherini ha nuovamente condannato "le violazioni sistematiche, diffuse e gravi dei diritti umani e le violazioni del diritto umanitario internazionale" in Siria. Il funzionario europeo ha anche chiamato a porre fine a queste violazioni, tra cui "bombardamenti indiscriminati", che sarebbero stati condotti dal "regime e dai suoi alleati", così come "lattacco su larga scala."

Ha inoltre richiesto di porre fine "all'utilizzo della fame dei cittadini per circondare le aree popolate come una tattica di guerra e sfollamento forzato".

Tutti i responsabili di tali violazioni, dei crimini contro l'umanità e degli altri gravi crimini internazionali, considerabili reati militari, dovranno pagarne le conseguenze ha detto il capo della diplomazia europea.

 

Correlati:

Ue promette soldi ad Assad – purché lasci un po' di Siria ai ribelli
I Paesi Bassi minacciano Bruxelles di boicottare l’accordo UE-Ucraina
Putin: dietro le sanzioni economiche c’è l'azzeramento della concorrenzialità
Russia, Di Maio:Sanzioni Usa e Ue ostacolano il rafforzamento della sicurezza in Occidente
Tags:
Sanzioni, conflitto, Relazioni Internazionali, Politica Internazionale, Guerra, Guerra in Siria, condanna, Unione Europea, Federica Mogherini, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook