09:36 21 Settembre 2018
Ministro della Difesa greco Panos Kammenos

Diplomazia turca ritiene “dannose” le parole del ministro della Difesa greco su Erdogan

© AP Photo / Petros Giannakouris
Politica
URL abbreviato
2011

Il capo della diplomazia turca ha definito dannosa e priva di giudizio l'affermazione del ministro della Difesa della Grecia Panos Kammenos sul presidente della Turchia Erdogan.

In precedenza Kammenos aveva duramente reagito alle critiche di Erdogan sul Trattato di pace di Losanna del 1923, che ha stabilito i confini moderni della Turchia. Il ministro greco ha testualmente dichiarato: "Se Erdogan vuole annullare il Trattato di Losanna, torniamo al Trattato di Sèvres" (le cui condizioni erano molto peggiori per la Turchia, ndr). Inoltre ha definito "stupide" le dichiarazioni di Ankara sulla Siria, che hanno portato "Erdogan a scusarsi in ginocchio di fronte al presidente russo Putin."

"Torniamo indietro alle dichiarazioni sul nostro presidente del ministro della Difesa della Grecia, noto per non saper valutare gli eventi col buon senso ed esprimere la sua valutazione. La sua posizione danneggia gli sforzi che stiamo facendo per lo sviluppo della cooperazione tra i due Paesi. Ancora una volta invitiamo il ministro della Difesa Kammenos ad astenersi da tali dichiarazioni e ad agire con la responsabilità che implica il suo ruolo nello Stato," — si legge in un comunicato del ministero degli Esteri turco ricevuto da Sputnik.

Correlati:

Golpe in Turchia, Grecia nega asilo a tre soldati turchi
Profughi, Bild: i soldi UE promessi alla Turchia potrebbero finire in Grecia
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, crisi in Siria, Panos Kammenos, Recep Erdogan, Turchia, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik