01:56 21 Febbraio 2018
Roma+ 6°C
Mosca-10°C
    Federica Mogherini

    Mogherini sicura, la guerra in Siria non finirà con la presa di Aleppo

    © AFP 2018/ JOHN THYS
    Politica
    URL abbreviato
    32049

    La conquista delle forze governative dei territori occupati dai ribelli ad Aleppo non significherà la fine della guerra in Siria, ritiene il capo della diplomazia europea Federica Mogherini.

    "Sono sicura che la caduta di Aleppo non metterà fine alla guerra", — la Reuters riporta le parole della Mogherini.

    In questi mesi la situazione ad Aleppo è estremamente peggiorata e in città e nelle sue vicinanze divampano pesanti combattimenti. I gruppi terroristici guidati da Al-Nusra tengono in ostaggio migliaia di civili ed impediscono i tentativi di lasciare le zone di combattimento tramite i corridoi umanitari garantiti dall'esercito.

    Secondo il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, al 28 novembre le forze governative hanno liberato più del 40% di Aleppo est. In precedenza i militari siriani avevano ripreso il controllo dei quartieri Heydari e Al Suhoor, mentre giovedì hanno riconquistato il distretto di el-Shabab.

    Correlati:

    Russia risponde duramente a pretese di Londra su aiuti umanitari ad Aleppo
    Siria, Russia propone creazione di quattro corridoi umanitari ad Aleppo
    ONU: forze governative hanno riconquistato 40% dei territori ad Aleppo
    Siria, Russia: quasi 6000 civili sono riusciti a fuggire da Aleppo
    Tags:
    Terrorismo, Politica Internazionale, crisi in Siria, Al-Nusra, Esercito della Siria, Unione Europea, Federica Mogherini, Aleppo, Siria, UE
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik