14:42 26 Luglio 2017
Roma+ 27°C
Mosca+ 27°C
    Sergey Lavrov

    Lavrov accusa gli USA di non aver saputo dividere l'opposizione siriana dai terroristi

    © Sputnik. Vitaliy Belousov
    Politica
    URL abbreviato
    423190

    Gli Stati Uniti hanno completamente fallito il loro compito di far dissociare l'opposizione moderata dai terroristi di Al-Nusra, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

    "Questo impegno che gli americani si erano assunti per separare l'opposizione moderata dai terroristi di Al-Nusra è stato completamente fallito. Penso che la sordità a questa critica che si manifesta verso di noi riflette la comprensione dei nostri partner occidentali di aver condotto una politica insostenibile in queste direzioni", — ha detto Lavrov.

    All'inizio di settembre Lavrov ed il segretario di Stato americano John Kerry avevano concordato un piano per la Siria, che comprendeva il cessate il fuoco e il coordinamento delle operazioni militari contro i terroristi tra le forze russe e americane. Un mese dopo Washington aveva rinunciato all'accordo di cooperazione con la Russia in Siria, lasciando aperti solo i canali militari per prevenire incidenti nello spazio aereo siriano. Il ministero degli Esteri russo ha sin da subito legato la decisione degli Stati Uniti alla loro incapacità di onorare gli obblighi, in particolare sulla rottura dei legami tra i gruppi dell'opposizione moderata ed i movimenti fondamentalisti.

    Correlati:

    Lavrov: l’opposizione moderata siriana è protetta da al-Nusra
    Associated Press rivela parte del testo dell'accordo USA-Russia sulla Siria
    “L'accordo Russia-USA lascia aperti 5 interrogativi sul futuro della Siria”
    Un comandante di Al-Nusra shock: “armi direttamente dagli USA, sono con noi”
    Le truppe siriane contro il Daesh e Al-Nusra
    Tags:
    Occidente, Terrorismo, Politica Internazionale, Opposizione siriana, crisi in Siria, Al-Nusra, Sergej Lavrov, USA, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik