09:03 31 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
260
Seguici su

La presidente sudcoreana Park Geun-hye ha dichiarato di essere pronta a dimettersi non appena il Parlamento elaborerà un piano per la transizione sicura del potere, riferisce Associated Press.

"Rimetto il mio futuro nelle mani dell'Assemblea nazionale, compresa la riduzione del mandato presidenziale. Se i partiti di governo e d'opposizione discuteranno e troveranno un piano che metterà ordine nell'amministrazione dello Stato e garantirà la sicurezza nel trasferimento di potere, lascerò la presidenza in base a questo piano e alle modalità previste dalla legge", — ha dichiarato oggi la Park Geun-hye.

Lo scandalo politico attorno alla presidente della Corea del Sud è scoppiato dopo che Park Geun-hye ha chiesto pubblicamente scusa per aver fatto leggere in anteprima alla sua amica Choi Soon-sil i discorsi presidenziali prima che venissero resi noti ufficialmente. Inoltre non si esclude che Choi Soon-sil si sia appropriata di parte dei fondi raccolti da società commerciali pari a 70 milioni di dollari per l'acquisto di immobili all'estero per pagare gli studi di sua figlia in una delle più prestigiose università sudcoreane.

Correlati:

Corea del Sud, nuova arma per abbattere i droni di Pyongyang
Usa 2016, Corea del Sud convoca Consiglio di Sicurezza Nazionale
Un milione di dimostranti contro il governo nelle strade di Seul
Tags:
politica interna, Dimissioni, Parlamento, Park Geun-hye, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook