00:25 20 Novembre 2019
Mikheil Saakashvili e Petr Poroshenko (foto d'archivio)

Saakashvili non vuole lasciare l'Ucraina e punta a prendersi il potere

© Foto: facebook.com/SaakashviliMikheil
Politica
URL abbreviato
10110
Seguici su

Nonostante le dimissioni dalla carica di governatore della regione di Odessa, Mikhail Saakashvili non ha intenzione di dire addio all'Ucraina, riporta la radio tedesca Deutschlandfunk. Cercherà di sfruttare la sua popolarità tra gli ucraini.

Mikhail Saakashvili è "conosciuto" per aver trasformato la Georgia in "uno moderno Stato europeo", scrive Deutschlandfunk. Ora dopo le dimissioni da governatore della regione di Odessa l'ex presidente georgiano è seriamente determinato a "lasciare il segno nella storia dell'Ucraina".

Saakashvili ha di fatto sfidato il presidente ucraino Petr Poroshenko ed ha pensato di "stravolgere la politica ucraina" con la fondazione di un nuovo partito: "Movimento di Nuove Forze", riferisce il media tedesco.

Mai stati amici, Saakashvili e Poroshenko si sono trasformati nei "peggiori nemici", prosegue Deutschlandfunk. A quanto pare l'ex governatore della regione di Odessa è infastidito dal fatto che il presidente ucraino lo abbia "usato da gregario", scrive Deutschlandfunk.

Il media tedesco richiama l'attenzione sul fatto che, secondo i sondaggi, il partito di Saakashvili entrerebbe agevolmente nella Verchovna Rada alle prossime elezioni parlamentari.

Correlati:

Saakashvili contro governo ucraino: "non hanno il sostegno né del popolo né dell'esercito"
Saakashvili potrebbe essere espulso dall'Ucraina ed estradato in Georgia
Saakashvili ci ripensa: “no al ritorno in Georgia, resto in Ucraina”
Governatore di Odessa Saakashvili contro la nuova tranche del FMI all'Ucraina
Ironia di Mosca sulla lite Saakashvili-Avakov: a Kiev vietano la lingua russa, ma la usano
Tags:
politica interna, governo, Mikhail Saakashvili, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik