10:04 02 Marzo 2021
Politica
URL abbreviato
10321
Seguici su

Il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz ha dichiarato che diversi Paesi della UE ostacolano l'abrogazione del regime dei visti con l'Ucraina, riporta il portale ucraino "Ukrainskaya Pravda".

Secondo Schulz, il Parlamento europeo è pronto ad abolire i visti con l'Ucraina, ma il Consiglio d'Europa non è ancora pronto a concordare questo meccanismo per la posizione di Francia, Belgio, Italia, Germania ed altri Paesi.

L'Unione Europea e Kiev hanno cominciato a negoziare l'abolizione dei visti nel 2008. Il Parlamento ucraino ha adottato tutte le disposizioni legislative richieste e nel dicembre di 1 anno fa la Commissione Europea aveva confermato l'attuazione di tutte le condizioni da parte dell'Ucraina.

Il presidente ucraino Petr Poroshenko aveva precedentemente dichiarato che l'accordo sull'abolizione dei visti sarebbe stato definitivamente firmato giovedì 24 novembre, ma durante l'ultimo vertice Ucraina-UE questa decisione è stata ancora una volta rinviata "sine die".

Correlati:

Il Washington Post parla delle paure dell'Ucraina dopo la vittoria di Trump
Ucraina, si risente Yatsenyuk: “UE tolga visti” e avverte Occidente da disgelo con Russia
Tags:
Schengen, Politica Internazionale, Società, Visto, Consiglio d'Europa, Europarlamento, Unione Europea, Martin Schulz, UE, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook