15:42 16 Dicembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 4°C
    Bandiera dell'Ucraina e dell'UE

    Vertice Ucraina-UE: nulla di fatto e solita razione di promesse per Kiev

    © Sputnik. Pavel Palamarchuk
    Politica
    URL abbreviato
    5184

    Il 18° summit Ucraina-UE appena conclusosi a Bruxelles, come ampiamente previsto, non ha portato svolte nei rapporti tra Kiev e l'Europa.

    A giudicare dalle dichiarazioni dei protagonisti del vertice, i colloqui di oggi sono serviti a "sincronizzare gli orologi" sulle aree chiave della cooperazione bilaterale.

    Le questioni più delicate per Kiev nei rapporti con l'Europa restano irrisolte, tra cui l'abolizione dei visti con i Paesi dell'Unione Europea, la ratifica dell'accordo di associazione con la UE e l'estensione delle sanzioni contro la Russia.

    L'Ucraina ha ricevuto solo rassicurazioni generali sul continuo sostegno della UE per l'attuazione delle riforme e l'ennesima promessa che saranno trovate le soluzioni sulle principali direzioni della cooperazione bilaterale anche se non sono state indicate date concrete.

    Correlati:

    L’Ue medierà un nuovo accordo sul gas tra Ucraina e Russia
    Ucraina, si risente Yatsenyuk: “UE tolga visti” e avverte Occidente da disgelo con Russia
    Autorità olandesi rinviano decisione su integrazione Ucraina in UE
    L’Ucraina avrà la liberalizzazione dei visti con l’Ue, ma non quella che si aspetta
    Poroshenko chiede decisione responsabile all'Olanda sull'associazione Ucraina-UE
    Tags:
    Schengen, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Visto, Associazione con Ucraina, Unione Europea, UE, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik