02:08 21 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
10432
Seguici su

Il presidente neoeletto Donald Trump non ritiene che gli Stati Uniti debbano interessarsi nel determinare la politica degli altri Stati o ambire al cambio di regime in un determinato Paese.

Ha espresso questo parere oggi nel corso di un incontro con i giornalisti del New York Times. Le sue parole sono state riportate su Twitter da uno dei giornalisti del quotidiano.

Alla domanda sulla crisi in Siria, Trump ha brevemente dichiarato che "dobbiamo risolvere questo problema." Ha inoltre aggiunto che la sua posizione sul conflitto siriano "è diversa dagli altri pareri."

Allo stesso tempo Donald Trump ha dichiarato di ambire a risolvere il conflitto israelo-palestinese.

"Vorrei diventare quello che porti la pace tra Israele ed i palestinesi, sarebbe un grande risultato," — ha detto.

Correlati:

Usa, il piano di Trump per i primi 100 giorni: stop restrizioni su produzione energetica
Non si sono incontrati, ma stanno già insieme: Putin e Trump insieme in Montenegro
Usa-Russia, Putin: Trump ha confermato di voler migliorare relazioni
Time: il successo di Trump sarà il ripristino delle relazioni Usa-Russia
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Geopolitica, crisi in Siria, Donald Trump, Palestina, Israele, Medio Oriente, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook