01:27 20 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
1997
Seguici su

Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz ha minacciato sanzioni economiche della Turchia a causa degli arresti politici dell'opposizione e dei giornalisti nel paese.

Dobbiamo riflettere su quali sanzioni economiche siamo in grado di applicare nei confronti della Turchia. Entro la fine di quest'anno dovrebbe passare la riforma dell'unione doganale, di cui è membro anche la Turchia. Non posso immaginare dopo questa ondata di arresti dei deputati dell'opposizione e giornalisti abbiamo comunque deciso di ampliare l'unione Doganale", ha detto Schulz in un'intervista col quotidiano Bild am Sonntag.

Schulz ha anche ricordato la posizione dell'UE in materia di possibile introduzione della pena di morte in Turchia.

"Se la Turchia reintrodurrà la pena di morte, i negoziati di adesione all'UE verranno chiusi", ha detto, aggiungendo che agisce per mantenere il dialogo con la Turchia.

Correlati:

Scontro UE-Ankara, Erdogan: “la Turchia resta un Paese di serie B per l'Occidente”
Erdogan: l’occidente non ha fatto nulla di positivo per la Turchia
Tags:
Sanzioni, Politica Internazionale, Pena di morte, Sanzioni alla Turchia, Trattativa Turchia-Ue, Martin Schulz, UE, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook