11:15 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 8°C
    Ex ambasciatore USA in Russia Michael McFaul

    Mosca spiega perchè ha vietato l'ingresso in Russia all'ex ambasciatore USA

    © Sputnik. Alexei Filippov
    Politica
    URL abbreviato
    172054370

    L'ex ambasciatore degli Stati Uniti in Russia Michael McFaul è stato incluso nella blacklist di Mosca in risposta alle sanzioni sui visti di Washington contro alcuni cittadini russi, ha rivelato a RIA Novosti una fonte nel ministero degli Esteri russo.

    "Solo che Michael McFaul, come sempre, si è sbagliato: è stato incluso nella blacklist non per la "sua vicinanza con Obama", come ha scritto, ma per per il suo ruolo attivo nella distruzione delle relazioni bilaterali e per la sua perseveranza nel sostenere la campagna lobbista di pressione sulla Russia", — ha riassunto la fonte nel dicastero della diplomazia russa.

    L'interlocutore dell'agenzia ha notato che il diplomatico sapeva di essere nella lista delle sanzioni di risposta.

    "Confermo che sono nella lista delle sanzioni del Cremlino, e non posso andare in Russia," — aveva precedentemente twittato McFaul, sostenendo di essere stato punito per la sua vicinanza ad Obama.

    L'ex ambasciatore non ha escluso di essere stato bandito dalla Russia già nel 2014, tuttavia lo ha saputo solo ora a seguito della richiesta negata per l'ottenimento del visto.

    In precedenza, dopo la vittoria di Trump, l'ex ambasciatore degli Stati Uniti in Russia Michael McFaul aveva denunciato il successo della presunta ingerenza del presidente russo Vladimir Putin nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti.

    "Putin ha interferito nelle nostre elezioni ed ha avuto successo. Bravo", — l'ambasciatore ha scritto su Twitter.

    L'ultima parola l'ha scritta in russo (bravo → молодец, traslitterato molodets — ndr). Il tweet è stato successivamente cancellato.

    Correlati:

    Pushkov ha replicato bruscamente alle parole di McFaul su Putin
    USA, McFaul: cyber-spionaggio russo raggiunge livelli impressionanti
    "Frenare la Russia", Mosca risponde all'ex ambasciatore USA Michael McFaul
    Doppia figuraccia dell'ex ambasciatore USA in Russia negli auguri all'Ucraina
    Tags:
    Sanzioni, Russofobia, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Il Ministero degli Esteri della Russia, Donald Trump, Michael McFaul, Vladimir Putin, Barack Obama, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik