06:31 25 Settembre 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 3°C
    Casa distrutta in un bombardamento in Afghanistan

    Afghanistan, “quasi 12 miliardi di dollari per l'illegalità”: la richiesta di Obama

    © REUTERS/ Nasir Wakif
    Politica
    URL abbreviato
    1771119

    Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha chiesto al Congresso altri 11,6 miliardi di dollari per la lotta contro il terrorismo, ha comunicato la Casa Bianca.

    In particolare Obama ha chiesto 5,8 miliardi di dollari per combattere i terroristi del Daesh all'interno dell'operazione "Inherent Resolve" e sostenere le forze armate afghane.

    Si osserva che gli altri 5,8 miliardi di dollari saranno spesi dal Dipartimento di Stato e l'Agenzia per lo Sviluppo Internazionale (USAID) "per obiettivi di lotta al terrorismo", tra cui la diplomazia, la sicurezza delle ambasciate e le operazioni di soccorso e di assistenza umanitaria alle vittime del terrorismo.

    "In generale, queste modifiche aggiungeranno 11,6 miliardi per i fondi di emergenza destinati all'estero, la richiesta totale per questa voce di spesa ammonta ad 85,3 miliardi di dollari nel 2017", — si legge nella lettera di Obama al Congresso.

    Gli Stati Uniti di fatto pagano per avere in Afghanistan il diritto di extraterritorialità (immunità), ha detto in un'intervista all'edizione pashtu di Sputnik Seyed Akbar Agha, ex membro dei talebani ed attualmente direttore dell'organizzazione pubblica "Consiglio Supremo di Salvezza dell'Afghanistan". In particolare ha affermato:

    "Questo denaro non avrà alcun effetto. Gli Stati Uniti si compreranno il diritto di perpetrare i loro crimini in Afghanistan. Secondo il contesto in atto, il sistema giudiziario internazionale è influenzato dall'America e mostra passività nel prendere decisioni eque per la soluzione dei problemi chiave nel nostro Paese. Ma l'uccisione di civili in Afghanistan continua. La ragione è la posizione del governo, che si avvicina alle cosiddette forze di assistenza nella sicurezza. Ma non c'è nessuna sicurezza.

    Le autorità afghane hanno concluso un accordo di sicurezza con gli Stati Uniti, ma in questo documento si garantisce effettivamente l'immunità degli americani dai procedimenti giudiziari sul territorio del nostro Paese. Non è altro che il diritto di extraterritorialità. Le forze straniere lo sfruttano in pieno per bombardare le città e torturare i cittadini innocenti nel nostro Paese".

    Correlati:

    Afghanistan, civili ancora sotto attacco
    Foreign Policy: l'AIA indaga possibili crimini USA in Afghanistan
    Afghanistan, Mosca: è ora di fermare la violenza
    Putin: la situazione in Afghanistan è preoccupante
    Afghanistan, l’operazione Usa contro i talebani è stata un fallimento
    Tags:
    ISIS, Geopolitica, Giustizia, talebani, Terrorismo, Congresso USA, Barack Obama, USA, Afghanistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik