16:39 20 Luglio 2018
Barack Obama e Hillary Clinton

Usa 2016, Hillary Clinton sul palco con gli Obama e la famiglia: "Facciamo la storia"

© AFP 2018 / Robyn BECK
Politica
URL abbreviato
407

La candidata democratica ribadisce che "Trump è una mina vagante" e che lavorerà - se eletta - a stretto contatto con Sanders e Wasserman-Schultz. Obama: Hillary è la sola che ha dedicato la vita a un'America migliore.

"Facciamo la storia".

Con queste parole il candidato democratico alle presidenziali Usa, Hillary CLinton, ha chiuso la sua campagna elettorale per le presidenziali Usa a Philadelphia. Con lei sul palco, Michelle e Barack Obama, nonché il marito Bill e la figlia Chelsea.

"Trump è una mina vagante", ha proseguito garantendo alla platea che se eletta sarà il presidente di tutti e che non permetterà che vengano intaccati i progressi fatti dagli Stati Uniti con Obama: "Non consentirò a nessuno di farci tornare indietro", ha sottolineato.

"In questa corsa c'è solo un candidato che ha dedicato la vita a un'America migliore ed è il prossimo presidente degli Stati Uniti, Hillary Clinton", ha detto Obama nel suo discorso a sostegno della ex first lady in uno dei tre comizi ai quali è intervenuto, quello ad Ann Arbor in Michigan, in cui ha invitato i cittadini dello Stato a votare per la candidata democratica. Peraltro, le sue parole hanno un peso rilevante soprattutto a seguito del fatto che un sondaggio ha rilevato che il suo tasso di approvazione è quello più elevato mai raggiunto da un presidente Usa immediatamente prima di un'elezione, il 52,1 per cento, il che lo rende più popolare di Ronald Reagan al termine del suo secondo mandato.

L'attuale presidente, peraltro, si è già recato a votare. Lo ha fatto il 26 ottobre durante una visita a Chicago, sua città natale.

Nel frattempo, Hillary Clinton, tende anche la mano al candidato alla vice presidenza, Bernie Sanders, dopo le polemiche degli ultimi mesi, affermando che se sarà eletta lavorerà a stretto contatto con lui sulle politiche delineate durante la campagna elettorale.

"Non vedo l'ora di rimboccarmi le maniche con Debbie Wasserman-Schultz e Bernie Sanders — ha detto in un comizio a Grand Rapid in Michigan —. Abbiamo intenzione di metterci al lavoro dopo queste elezioni, se avrò abbastanza fortuna di vincerle".

Correlati:

Fbi conferma: la Clinton non verrà incriminata
Secondo staff di Trump, “Fbi non scrupolosa” in caso e-mail Clinton
“La fondazione dei Clinton serve per corrompere tiranni e dittatori”
Come usano il loro fondo i Clinton? Lo racconta un analista d'investimento
Tags:
Elezioni presidenziali USA 2016, Elezioni negli USA, Debbie Wasserman-Schultz, Bernie Sanders, Barack Obama, Hillary Clinton, Bill Clinton, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik