06:28 22 Maggio 2018
Roma+ 16°C
Mosca+ 10°C
    Hillary Clinton e Donald Trump

    Camera Commercio americana in Russia auspica svolta positiva in rapporti USA-Mosca

    © AP Photo / Evan Vucci
    Politica
    URL abbreviato
    161

    La vittoria di qualsiasi candidato nelle imminenti presidenziali americane, che si svolgeranno tra meno di 1 settimana, alimenta la speranza in un cambiamento positivo nelle relazioni con la Russia, dal momento che il nuovo presidente avrà l'opportunità di riesaminare la situazione.

    Lo ritiene che il direttore della Camera di Commercio americana in Russia (AmCham) Alexis Rodzianko.

    "A prescindere dal candidato che vincerà, il nuovo presidente avrà l'opportunità di riesaminare la situazione, pertanto qualunque sia il risultato c'è la speranza che qualcosa cambi. Certo si auspica nello sviluppo migliore possibile. Un nuovo presidente con una nuova squadra e idee con il desiderio di fare qualcosa di diverso," — Rodzianko ha detto a RIA Novosti.

    Secondo lui, Hillary Clinton è la candidata più prevedibile perché ha esperienza, da segretario di Stato, first lady, e partecipa da molto tempo alla vita politica americana. "Questo valore è meglio conosciuto e prevedibile", — ritiene Rodzianko.

    "Per quanto riguarda Donald Trump, da un lato ha usato una retorica promettente durante la campagna elettorale, ma come politico è piuttosto sconosciuto. Si tratta di una persona al di fuori degli schemi, che non fa parte del sistema. Non è stato un politico, ma un uomo d'affari. Ovviamente dopo molti anni ha avuto convinzioni forti di cui spesso ha parlato. D'altro canto non si sa come si comporterà, quando avrà il peso del potere sulle sue spalle," — ha detto il direttore della AmCham.

    "Fa molte dichiarazioni di buon auspicio sulla Russia: che sarebbe bello essere amici della Russia e che non c'è nulla da rammaricarsi quando la Russia bombarda il Daesh, dato che lo vogliamo. Tuttavia ci sono alcune dichiarazioni poco prudenti. Non è un politico di professione, non è in grado di misurare le sue parole e a volte è contraddittorio", — ritiene Rodzianko.

    In ogni caso la Camera di Commercio americana lavorerà con il presidente, che verrà eletto, aggiungendo che bisogna prepararsi a qualsiasi risultato e a vedere il punto di vista positivo.

    "Come americano che vive in Russia, mi auguro che con il nuovo presidente le nuove relazioni tra i due Paesi troveranno il modo per migliorare," — ha concluso.

    Correlati:

    Trump accusa il Procuratore Generale di violare la legge incontrandosi con Bill Clinton
    Sondaggio del Los Angeles Times a sorpresa: Trump in vantaggio sulla Clinton
    Elezioni Usa, il professore che non sbaglia mai previsione è sicuro: vincerà Trump
    Trump sicuro della vittoria dopo le rivelazioni su Clinton
    Usa, Trump: potrei incontrare Putin prima dell’inaugurazione in caso di vittoria
    Tags:
    Presidenziali USA 2016, AmCham Russia, Alexis Rodzianko, Donald Trump, Hillary Clinton, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik