12:28 04 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
3230
Seguici su

Gli Stati Uniti insieme con i loro partner occidentali sfruttano i ribelli islamisti per raggiungere i loro obiettivi in Siria e c'è proprio Washington dietro la rottura dei negoziati di pace, ha dichiarato oggi Bouthaina Shaaban, consigliere del presidente siriano Bashar Assad.

"L'Occidente sta sfruttando i ribelli per realizzare i propri obiettivi strategici nella regione", — ha detto a Vesti.ru.

Ha notato che le autorità siriane "hanno cercato di fare tutto il possibile per rispettare le condizioni della tregua, annunciata dopo l'accordo tra la Russia e gli Stati Uniti."

"Avevamo annunciato fin da subito di essere d'accordo con la cessazione delle ostilità. Tuttavia proprio gli Stati Uniti hanno violato i patti, dopo aver messo nel mirino e colpito i soldati siriani. Quindi non è colpa del governo siriano o della Russia per la mancata realizzazione dell'iniziativa umanitaria. Sono responsabili i terroristi che sono protetti dall'Occidente, grava su loro la colpa del fallimento della pausa umanitaria,"- ha detto il consigliere di Assad.

Correlati:

Siria, Onu condanna attacco all’ambasciata russa di Damasco
Siria, Russia disposta a cooperare con tutti per la risoluzione della crisi
Governo siriano pronto a riprendere trattative con l'opposizione
Al Congresso USA hanno proposto di assassinare Assad
Assad attacca l'Occidente: “isteria su Aleppo per le sconfitte dei terroristi”
Tags:
Terrorismo, Geopolitica, Occidente, Opposizione siriana, Tregua in Siria, Bouthaina Shaaban, Bashar al-Assad, USA, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook