05:00 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    John Kerry

    Kerry sicuro, USA e UE unite nel proseguire la politica di sanzioni contro la Russia

    © AP Photo/ David Mdzinarishvili
    Politica
    URL abbreviato
    20050

    Il segretario di Stato americano John Kerry ha affermato che la presunta ingerenza russa nei processi democratici che avvengono negli Stati Uniti rafforza la solidarietà tra Washington e Bruxelles sulla questione della proroga delle sanzioni.

    Questa estate si è saputo degli attacchi hacker contro i sistemi informatici del Partito Democratico degli Stati Uniti.

    I Democratici e il loro candidato alla presidenza degli Stati Uniti Hillary Clinton hanno puntato il dito contro Mosca per gli attacchi informatici. Secondo loro, il Cremlino cerca di influenzare il risultato delle elezioni presidenziali, tuttavia non hanno presentato alcuna prova a sostegno di questa tesi.

    A sua volta il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la Russia non trae alcun interesse dai dati pubblicati e l'isteria attorno a questa situazione serve solo a distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica dal contenuto dei documenti.

    "Sono stato a Bruxelles all'inizio di questo mese ed ho preso atto dell'unità di approcci con i nostri partner che si mostra ogni giorno. L'Europa e gli Stati Uniti continuano a mantenere dure sanzioni economiche contro la Russia per l'aggressione in Ucraina. La nostra unità è più forte, fintanto che il presidente russo Putin cerca di interferire nel funzionamento del nostro sistema democratico," — ha dichiarato Kerry in un discorso a Chicago nel consiglio per le relazioni estere.

    Correlati:

    Bloomberg: Gli USA capiscono che nessuno può più imporre sanzioni alla Russia
    Ucraina, Casa Bianca: sì a sanzioni contro la Russia fino a piena attuazione accordo Minsk
    Cinque paesi dell’Ue hanno prorogato le sanzioni contro la Russia
    La Russia ha preparato una risposta asimmetrica alle sanzioni USA
    Sanzioni, Ryabkov: gli Usa vogliono distruggere completamente le relazioni con la Russia
    Tags:
    hacker, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Wikileaks, Unione Europea, John Kerry, UE, Donbass, Ucraina, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik