13:43 20 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 10°C
    Vladimir Putin

    “La politica estera della Russia è un segnale al mondo per cambiare le regole del gioco”

    © Sputnik . Sergey Guneev
    Politica
    URL abbreviato
    9251

    L'attiva politica estera della Russia manda un segnale al mondo sulla necessità di cambiare le regole del gioco nelle relazioni internazionali, ritiene Piotr Dutkiewicz, direttore del Centro di Pubblica Amministrazione e Politiche Pubbliche presso la Carleton University.

    "Mi sembra che la dinamica della politica estera della Russia sia un segnale per il mondo, e questo segnale è abbastanza chiaro. La Russia sta cambiando, e l'atteggiamento della Russia verso il mondo deve cambiare, entriamo al livello successivo di questi rapporti, ci servono nuove regole del gioco o il rafforzamento di quelle regole che ancora esistono. Sono sempre di meno. Per questo è un segnale per tutti, del tipo forza, cominciamo a parlare di queste regole per rispettarle, dato che tutti hanno smesso di farlo," — ha detto Dutkiewicz durante la riunione del Club Valdai.

    Ha inoltre notato che la politica estera di Mosca è percepita in modo diverso in Russia e al di fuori del Paese:

    "fuori dalla Russia è percepita come molto aggressiva, mentre all'interno del Paese viene vista come la continuazione di un percorso che è iniziato 20 anni fa."

    Secondo l'esperto, la Russia, oltre ad una buona tattica, ha bisogno di una strategia in politica estera.

    "Finora vedo la tattica, ma non vedo la strategia. La tattica è buona, dinamica, si vede la forza, ma dietro questa forza deve esserci qualcosa d'altro. Una politica estera forte deve essere accompagnata da una altrettanto forte interna, da una forte economia. In caso contrario sarà molto breve, sarà una manifestazione di una volontà politica, non del potenziale del Paese", — ha dichiarato l'esperto.

    Correlati:

    “USA e UE devono fare i conti con la Russia dopo i successi di Putin in Medio Oriente”
    “Alleati USA in Medio Oriente agiscono da soli o cercano legami con la Russia”
    Russia-Cina, incontro tra Putin e Xi Jinping: focus su Siria e lotta al terrorismo
    Tags:
    Cremlino, Geopolitica, Politica Internazionale, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik