01:01 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 1°C
    Donald Tusk

    Ue-Russia, Tusk: siamo disponibili al dialogo con Mosca

    © REUTERS/ Francois Lenoir
    Politica
    URL abbreviato
    7012

    L'Unione europea non sta cercando di accrescere il livello di tensione con la Russia ed è aperta al dialogo sulle questioni attualmente oggetto di dibattito e scontro.

    Lo ha affermato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk parlando ieri con i giornalisti.

    "Elevare le tensioni con la Russia non è nei nostri intenti", ha detto Tusk.

    "Noi — ha proseguito — stiamo semplicemente reagendo a passi compiuti dalla Russia. Ovviamente, l'Unione europea è sempre disponibile a impegnarsi nel dialogo".

    Tuttavia, "non scenderemo mai a compromessi sui nostri valori e sui nostri principi", ha avvertito Tusk aggiungendo che indebolire l'Unione europea rientra nella strategia di Mosca.

    I rapporti fra Russia e Unione europea hanno iniziato a peggiorare dalla riunificazione della Crimea alla Russia nel 2014, con Bruxelles che accusa Mosca di interferire negli affari interni dell'Ucraina.

    Queste tensioni vengono esacerbate dallo stato della situazione in Siria, in particolare nella città di Aleppo, con diversi esponenti politici europei, fra i quali il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson e la cancelliera tedesca Angela Merkel, che non abbandonano l'idea di eventuali sanzioni da imporre a Mosca per via del ruolo russo nella crisi in Siria.

    Correlati:

    Grecia dice no alle sanzioni e sì al dialogo tra UE e Russia
    Siria, scompare dal documento finale Ue l’ipotesi di sanzioni alla Russia
    Siria, Onu: fermare crisi è responsabilità del Consiglio di sicurezza
    Gli europei parlano di Siria "seduti al caldo sul divano"
    Tags:
    Unione Europea, Dialogo, Donald Tusk, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik