21:29 05 Aprile 2020
Politica
URL abbreviato
8381
Seguici su

Il “quartetto della Normandia” si è messo d'accordo su quello che dovrebbe essere fatto nel breve termine, tra cui la separazione delle parti in conflitto in Ucraina sud-orientale, ha riferito ai giornalisti il presidente russo Vladimir Putin.

"In primo luogo. Riguarda la realizzazione degli accordi di Minsk. Tutti i partecipanti della riunione hanno confermato che il fondamento della normalizzazione del conflitto in Ucraina orientale sono gli accordi di Minsk, tutti hanno ribadito il loro impegno a questi accordi," — ha dichiarato Putin dopo i colloqui a Berlino.

Il presidente ha inoltre osservato che durante i colloqui è stato dedicato molto tempo ai problemi di sicurezza.

Secondo Putin, si tratta delle problematiche legate alla separazione delle parti nella zona di conflitto. Inoltre, secondo il presidente russo, il quartetto ha confermato l'intenzione di estendere la missione dell'OSCE nel Donbass, in particolare nella zona di ritiro e stoccaggio delle armi pesanti.

Correlati:

Germania, i commenti dei media alla visita di Putin a Berlino
Capo diplomazia ucraina in difficoltà sulle domande scomode di Deutsche Welle
Prende il via il vertice del "Quartetto Normandia" a Berlino
In Ucraina prevedono la fine degli accordi di Minsk sul Donbass
Tags:
Accordi di Minsk, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, OSCE, formato Normandia, François Hollande, Angela Merkel, Vladimir Putin, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook