22:44 12 Dicembre 2019
Bandiera russa a Sebastopoli, Crimea

“L'Occidente riconoscerà la Crimea russa come in passato ha fatto con l'Urss”

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Politica
URL abbreviato
23431
Seguici su

I Paesi occidentali prima o poi riconosceranno la Crimea come parte della Federazione Russa, come a suo tempo avevano riconosciuto lo Stato sovietico, ha dichiarato l'ex vice segretario dell'ONU e presidente del Consiglio civico russo per la cooperazione internazionale Sergey Ordzhonikidze.

Per il riconoscimento giuridico internazionale dell'Unione Sovietica ci volle più di un decennio. La storia fa risalire l'inizio di questo processo il 30 dicembre 1922. Gli Stati Uniti hanno riconosciuto l'Unione Sovietica nel novembre 1933.

"Per quanto riguarda il riconoscimento della Crimea come parte della Russia, penso che sia una questione del prossimo futuro. Se non lo vogliono ora, aspetteremo. Storicamente l'Unione Sovietica ha aspettato più di 10 anni prima di essere riconosciuta e alla fine ha ottenuto il riconoscimento. Credo che riconosceranno la Crimea, semplicemente non esistono altre opzioni", — ha affermato Ordzhonikidze in una conferenza stampa organizzata dall'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya".

Secondo il politico, agli altri Paesi diventa sempre più evidente che la Crimea è storicamente parte integrante della Russia.

"In ambito diplomatico abbiamo molti ospiti stranieri che hanno troncato i rapporti con noi dopo gli eventi del 2014 in Crimea, ma ora stanno ricucendo le relazioni di propria iniziativa", — ha sottolineato Ordzhonikidze.

Correlati:

Imprenditori italiani vogliono produrre vino insieme ai vinificatori della Crimea
Crimea, imprenditori italiani vogliono partecipare a Forum Economico di Yalta
Gli astronomi hanno registrato un movimento tettonico in Crimea verso la Russia
La Catalogna riconoscerà l’appartenenza russa della Crimea
Marine Le Pen: se vinco riconoscerò Crimea come territorio russo
Candidato presidente in Austria: la Crimea non deve essere ridata all'Ucraina
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Sergey Ordzhonikidze, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik