Widgets Magazine
16:06 16 Luglio 2019
Il presidente francese Francois Hollande

Crisi Siria, monito di Hollande: no a veto su risoluzione francese. Messaggio alla Russia?

© AFP 2019 / Kenzo Tribouillard
Politica
URL abbreviato
28341

Il presidente francese Francois Hollande ha messo in guardia gli altri Paesi dal veto sulla risoluzione francese per il cessate il fuoco in Siria, dal momento che getterebbe "discredito" per loro agli occhi della comunità internazionale, riporta l'agenzia France-Presse.

"Il Paese che eserciterà il diritto di veto alla risoluzione si screditerà agli occhi del mondo, questo Paese sarà responsabile per il proseguimento delle atrocità," — ha detto Hollande.

Al Consiglio di Sicurezza dell'ONU la Francia ha proposto una risoluzione che mira a far entrare in vigore una tregua, assicurare l'assistenza umanitaria e il controllo delle disposizioni previste. Il documento presuppone "lo stop immediato ad ogni bombardamento aereo e al sorvolo di Aleppo da parte di aerei militari".

Il vice ministro degli Esteri russo Gennady Gatilov ha detto che la risoluzione di Parigi contiene alcune proposte inaccettabili.

Il diplomatico ha osservato che la parte russa ha proposto una serie di modifiche al documento ed è pronto a lavorarci, ma occorre che la risoluzione diventi equilibrata.

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite voterà la risoluzione su Aleppo nella notte di sabato. Verranno messe ai voti la risoluzione francese e quella russa presentata venerdì.

Secondo le attese, la Russia bloccherà il documento francese, mentre la maggioranza dei membri del Consiglio di Sicurezza voterà contro la bozza russa.

Correlati:

Putin discuterà della crisi siriana e ucraina con Hollande durante visita in Francia
Mosca avverte Kerry delle conseguenze delle sue parole sui “crimini di guerra” in Siria
Diplomazia russa rivela il motivo dello schieramento dei lanciamissili S-300 in Siria
Russia, Parlamento valuta accordo su presenza a tempo indeterminato dei militari in Siria
USA, Kerry chiede di indagare le azioni della Russia in Siria come crimini di guerra
Opposizione siriana chiede alla UE sanzioni contro la Russia
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Opposizione siriana, Tregua in Siria, Diritto di veto, crisi in Siria, Esercito della Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, François Hollande, Aleppo, Siria, Francia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik