20:26 25 Febbraio 2020
Politica
URL abbreviato
1170
Seguici su

L'esasperazione degli attacchi hacker da parte dei russi viene sfruttata negli Stati Uniti nell'ambito della campagna elettorale, ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

Il Dipartimento di Sicurezza interna e l'ufficio del direttore dell'Intelligence nazionale americana in un comunicato congiunto hanno accusato la Russia di essere coinvolta negli attacchi hacker contro i partiti politici statunitensi.

"L'innalzamento dei toni sugli hacker russi viene utilizzato negli Stati Uniti nell'ambito della campagna elettorale: l'attuale amministrazione, partecipando a questa corsa, non rinuncia a questo gioco sporco. I nostri nemici perseverano nel tentativo di accusare la Russia di interferire negli affari interni degli Stati Uniti", — ha riferito Ryabkov.

Tuttavia "allo stesso tempo chiudono gli occhi alla massiccia ingerenza nella campagna elettorale americana dei politici europei di vario calibro che sfruttano a pieno i mass media."

"Alcuni leader occidentali sembrano impegnati ad influenzare in prima persona l'equilibrio delle forze politiche nella società americana durante la campagna elettorale. I funzionari dell'intelligence statunitense dovrebbero prestare maggiore attenzione a questi fatti evidenti, senza fingere di "non aver alcun legame con l'ingerenza negli affari interni degli Stati Uniti," — ha sottolineato il vice ministro.

Correlati:

Ex ambasciatore USA in Russia cancella tweet con minacce a Mosca
The Nation: i falchi americani contano sulle differenze di Russia e USA
Ryabkov: non ci sono prove del coinvolgimento della Russia negli attacchi USA
La Federazione russa è stata diffamata dagli USA per gli attacchi hacker
Tags:
Russofobia, hacker, Presidenziali USA 2016, Donald Trump, Barack Obama, Hillary Clinton, Sergey Ryabkov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook