02:56 14 Dicembre 2019
Barack Obama

Washington Post: Obama contrario a nuove sanzioni contro la Russia per la Siria

© AFP 2019 / MARTIN BUREAU
Politica
URL abbreviato
17260
Seguici su

La Casa Bianca si oppone alla proposta del Congresso per sanzionare la Russia e l'Iran, scrive il Washington Post riferendosi a fonti nel Congresso.

Lo scorso luglio nella Camera dei Rappresentanti era stata avviata la discussione di una legge sulla protezione della popolazione civile in Siria, che prevede sanzioni per i soggetti che sostengono il governo di Bashar Assad. La legge colpisce ad hoc l'Iran e la Russia.

L'approvazione della legge era prevista a settembre, ma la Casa Bianca ha chiesto alla Camera dei Rappresentanti di rinviare la votazione.

Uno degli autori del disegno di legge, il repubblicano Adam Kinzinger, aveva riferito al Washington Post che l'amministrazione Obama temeva di far saltare l'accordo con Mosca sul cessate il fuoco in Siria.

Ora, secondo il giornale, la Casa Bianca pensa che le nuove sanzioni comprometteranno futuri contatti con la Russia sulla risoluzione del conflitto in Siria. Mentre le sanzioni contro l'Iran risulterebbero una violazione degli accordi sul programma nucleare di Teheran.

Correlati:

Crisi in Siria, il Cremlino non vede motivi per subire le sanzioni dell'Occidente
WSJ: perché in Europa finiranno le sanzioni contro la Russia
La Casa Bianca apre a nuove sanzioni contro la Russia per il sostegno ad Assad
Tags:
Casa Bianca, Sanzioni, Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, crisi in Siria, Bashar al-Assad, Barack Obama, Iran, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik