04:04 16 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
1120
Seguici su

Il tycoon si è scagliato contro il rifiuto del direttore dell’Fbi James Comey di chiedere un processo per il candidato democratico alla presidenza durante un discorso a Waukesha, nello Stato americano del Wisconsin.

Il rifiuto del direttore dell'Fbi James Comey di chiedere un processo per il candidato democratico alla presidenza Hillary Clinton sul suo abuso di e-mail ufficiali non ha precedenti nella storia degli Stati Uniti. Lo ha detto il candidato repubblicano Donald Trump.

"Vedi il direttore dell'Fbi testimoniare oggi e ti chiedi se questo è il paese che noi conosciamo e amiamo", ha sottolineato il tycoon a Waukesha, nello Stato americano del Wisconsin. "Nessuno ha mai visto niente di simile nella storia di questo paese".

Comey ha difeso la sua decisione di non mettere sotto accusa la Clinton per lo scandalo e-mail durante un'audizione al Congresso degli Stati Uniti: ma Trump ha ricordato al pubblico che la Clinton aveva mentito al Congresso, quando aveva promesso di consegnare tutti i suoi messaggi di posta elettronica dei quattro anni in cui aveva servito come Segretario di Stato.

La Clinton "ha mentito al Congresso sotto giuramento sui suoi messaggi di posta elettronica legati al lavoro… La vita delle persone è stata distrutta per una piccola frazione di quello che ha fatto… i nemici Esteri hanno" goduto di un "facile accesso al server degli hacker: questo è quello che è successo", ha detto Trump.

Lui ha anche osservato che i membri del suo staff si sono appellati al quinto emendamento per evitare di testimoniare davanti al Congresso circa le loro attività e che l'Fbi nella sua indagine aveva permesso a cinque alti funzionari sotto la Clinton l'immunità per non essere perseguiti nello scandalo e-mail.

Correlati:

L'entourage di Hillary Clinton sicuro, "traccia russa" dietro scandalo e-mail
L’antipatia reciproca tra Hillary Clinton e Mosca
Usa 2016, Clinton e Trump pronti al faccia a faccia: oggi il primo confronto
Tags:
email, Elezioni presidenziali USA 2016, Scandalo, FBI, James Comey, Donald Trump, Hillary Clinton, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook