13:07 15 Novembre 2018
Petr Poroshenko

Poroshenko reagisce timidamente alle parole di Trump sulla Crimea russa

© REUTERS / Thomas Peter
Politica
URL abbreviato
5322

Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha definito le parole di Donald Trump sulla Crimea "linguaggio da campagna elettorale."

In precedenza Trump ha più volte affermato pubblicamente che se verrà eletto presidente degli Stati Uniti è pronto a valutare la questione del riconoscimento della riunificazione della Crimea con la Russia. Inoltre il tycoon non ha escluso che potrebbe rinunciare alle sanzioni contro Mosca.

"Fa parte del linguaggo della campagna elettorale. Il prossimo presidente degli Stati Uniti, a prescindere di chi sia, sarà una persona molto responsabile," — ha detto Poroshenko in un'intervista con la CNN.

Durante la campagna elettorale Donald Trump ha detto in particolare che gli abitanti della Crimea vogliono stare con la Russia, non con l'Ucraina.

Correlati:

Trump snobba Poroshenko: nessuna risposta a richiesta di incontro
Trump: meglio la Crimea russa che la terza guerra mondiale
Trump sicuro, i cittadini della Crimea vogliono stare con la Russia
Tags:
Petro Poroshenko, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Presidenziali USA 2016, Donald Trump, Crimea, Ucraina, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik