04:02 30 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
104
Seguici su

Le due parti hanno discusso una serie di questioni regionali, come la minaccia nucleare e missilistica della Corea del Nord, l’attività marittima in crescita della Cina e la lotta al terrorismo internazionale.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe e il candidato democratico alla presidenza, Hillary Clinton, hanno tenuto una riunione a margine della sessione in corso dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite e hanno espresso il loro impegno a rafforzare l'alleanza strategica Giappone-Stati Uniti.

"Vorrei rafforzare ulteriormente l'alleanza Giappone-Usa, in modo che possa contribuire alla regione e al mondo come un'‘alleanza di speranza', ha detto Abe citato dall'agenzia di stampa Kyodo.

Clinton, da parte sua, ha detto che la partnership Giappone-Stati Uniti è stata importante per la pace e la prosperità della regione Asia-Pacifico e del mondo intero.

Le due parti hanno discusso una serie di questioni regionali, come la minaccia nucleare e missilistica della Corea del Nord, l'attività marittima in crescita della Cina e la lotta al terrorismo internazionale.

Le due parti hanno anche confermato le loro posizioni divergenti sull'accordo Trans-Pacific Partnership (TPP), che si è concluso lo scorso ottobre.    

Correlati:

A Vladivostok Russia e Giappone lavorano insieme. E l’Europa?
Corea del Nord, Usa e Giappone chiedono riunione straordinaria Consiglio sicurezza Onu
Nuovi missili aria-aria, dove Russia e Cina possono colpire il punto debole degli USA
Tags:
TTP, Collaborazione, Minacce, nucleare, Situazione della penisola coreana, Incontro, Hillary Clinton, Shinzo Abe, Corea del Nord, Giappone, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook