Widgets Magazine
07:35 20 Luglio 2019
Migranti (foto d'archivio)

Europa dell'Est vuole aiutare la Bulgaria a difendere i confini dai migranti

© AFP 2019 / DIMITAR DILKOFF
Politica
URL abbreviato
1100

I Paesi del gruppo di Visegrad (Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia e Ungheria, ndr) hanno intenzione nel corso del vertice UE odierno di presentare una proposta comune, il cui compito principale è venire in soccorso della Bulgaria per difendere i suoi confini con la Turchia sullo sfondo della crisi migratoria.

Lo segnala la Reuters con riferimento al sottosegretario del governo ungherese Janos Lazar.

"Il gruppo di Visegrad rischia di prendere una posizione comune a Bratislava e preparare proposte comuni", — ha detto Lazar, aggiungendo che "il futuro dell'Europa" verrà deciso sul confine bulgaro-turco.

Lazar ha inoltre osservato la necessità di creare un esercito europeo unificato e rafforzare Frontex, l'agenzia di protezione delle frontiere della UE.

Correlati:

Migranti, Lussemburgo: Ungheria dovrebbe lasciare Ue, non rispetta valori fondanti
Merkel ammette la crisi nella UE: “situazione critica”
Austria alza la voce contro l'Ungheria: “azione legale se non vi riprendete i profughi”
Ungheria, premier annuncia la costruzione di una nuova barriera anti-migranti
Tags:
Immigrazione, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Confine, Crisi dei migranti, Vertice UE, Gruppo di Visegràd, Frontex, Unione Europea, Janos Lazar, Bulgaria, Turchia, UE, Ungheria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik