04:38 23 Ottobre 2018
Elezioni in Russia

A Kiev si discute come bloccare osservatori internazionali alle elezioni russe in Crimea

© Sputnik . Maksim Bogodvid
Politica
URL abbreviato
13128

Il ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin ha discusso con i politici e diplomatici ucraini come non consentire agli osservatori internazionali di prendere parte alle elezioni per la Duma che si svolgeranno nei seggi in Crimea.

All'incontro hanno preso parte le commissioni Esteri, per l'Integrazione Europea e per la Politica Industriale e l'Imprenditorialità, nonché i capi delle delegazioni permanenti all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa e della NATO, ha riferito l'ufficio stampa del Parlamento.

I partecipanti hanno anche discusso i modi per "mobilitare la comunità internazionale" per garantire il mancato riconoscimento delle elezioni.

Le elezioni per la Duma si svolgeranno domenica 18 settembre. In precedenza Kiev ha informato Mosca dell'impossibilità di aprire i seggi per i russi residenti in Ucraina nelle rappresentanze diplomatiche e consolari della Russia.

Il ministero degli Esteri russo ha definito questo divieto come una violazione delle regole di decenza e del dialogo civile, mentre i tentativi dell'Ucraina di lanciare ultimatum sono stati bollati come ridicoli, sottolineando che la Crimea è una parte integrante della Federazione Russa.

Correlati:

Il Cremlino risponde alle minacce di Kiev sulla Crimea
Cremlino avverte Kiev: nostre elezioni non negoziabili con nessun Paese
Elezioni Duma, Poroshenko dice no al voto estero dei russi residenti in Ucraina
Tags:
Politica Internazionale, Elezioni, Duma, Pavlo Klimkin, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik