05:41 17 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
7216
Seguici su

Nella sua campagna elettorale Hillary Clinton presta sempre più attenzione alla "bizzarra teoria della cospirazione", secondo cui la Russia gestirebbe gli attacchi informatici per favorire la vittoria di Donald Trump.

Tuttavia gli americani ci credono sempre meno e in ultima analisi questa strategia potrebbe ritorcersi contro, ritiene il direttore Joel Pollak del portale web "Breitbart News".

"Non ci sono prove a sostegno di questa teoria, così come non vi è alcun riscontro che l'opinione pubblica americana venga conquistata da queste accuse. Inoltre sembra molto misterioso il fatto che la Clinton faccia capire ai suoi sostenitori di aspettarsi la sconfitta alle prossime elezioni", — scrive Pollak.

Dal suo punto di vista, le teorie complottiste usate dalla Clinton le servono per realizzare il cosiddetto piano B in caso di vittoria di Trump.

Pollak osserva che all'interno della teoria della "ingerenza russa" è del tutto irrilevante se Mosca influenzi realmente le elezioni americane oppure no, così come non importa quale sia il candidato preferito dal presidente russo. E' importante solo un obiettivo: mettere in dubbio la legittimità delle elezioni stesse, scrive l'analista.

"L'idea dell'interferenza dei russi nelle elezioni americane assicura un comodo pretesto per annullarle, se necessario", — rileva, sottolineando che è possibile fomentare "l'isteria nei media, discorsi di qualsiasi tipo, portare avanti ricorsi nei tribunali, organizzare manifestazioni e sollevare una crisi costituzionale."

In questo senso, riassume Pollak, questa teoria va incontro agli interessi della Clinton anche in caso di sconfitta, perché basandosi sull'idea della "pista russa", sarà possibile sollevare una nuova campagna per contestare i risultati delle elezioni.

Correlati:

Assange: la campagna elettorale di Hillary Clinton è di stampo neomaccartista
WikiLeaks: se accusata, Hillary Clinton userà retorica più aggressiva contro Mosca
Trump rivela il più grave errore della Clinton nella campagna elettorale
Hillary Clinton promette di difendere l'America dalla minaccia russa e da Trump
Hillary Clinton diffonde video di propaganda contro Putin e Trump su Twitter
Tags:
politica interna, hacker, Spionaggio, Russofobia, Presidenziali USA 2016, Donald Trump, Hillary Clinton, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook