22:39 25 Settembre 2017
Roma+ 19°C
Mosca+ 10°C
    Incontro tra Putin e Kerry a Mosca (foto d'archivio)

    CNN sicura, i tentativi di isolare la Russia hanno portato l'effetto opposto

    © Sputnik. Sergey Guneev
    Politica
    URL abbreviato
    31890313

    Due anni fa, in occasione del vertice del G20 a Brisbane, la Russia era stata accolta freddamente, ma da allora l'influenza di Mosca è cresciuta così tanto che non può essere ignorata, ritiene il giornalista della CNN Matthew Chance.

    Poco dopo gli eventi in Crimea l'Occidente parlava dell'isolamento della Russia a seguito delle sanzioni degli Stati Uniti e dell'Europa, ma Mosca sembra essere ritornata sulla scena internazionale come una potenza che il G20 non può ignorare anche se volesse, ha osservato il giornalista.

    "Questa trasformazione è particolarmente evidente in Siria, dove la grande operazione dell'aviazione militare russa ha cambiato l'equilibrio a favore di Bashar Assad, alleato di Mosca," — ha sottolineato il corrispondente della CNN.

    Allo stesso tempo un'atmosfera di incertezza attorno al conflitto siriano e ucraino avvolge il vertice del G20 in Cina.

    Secondo l'analista, queste circostanze attireranno ancora di più l'attenzione sull'ospite "numero uno" del vertice cinese dei leader mondiali: il presidente russo Vladimir Putin.

    Il summit del G20 si svolgerà il 4 e 5 settembre a Hangzhou. L'argomento principale all'ordine del giorno è la "costruzione di un'economia globale innovativa, solida, collaborativa e partecipativa".

    Le relazioni tra Russia e Occidente sono peggiorate per il conflitto in Ucraina e la riunificazione con la Crimea. Alla fine del luglio 2014 l'Unione Europea e gli Stati Uniti sono passate dalle sanzioni individuali a misure afflittive contro interi settori dell'economia russa.

    Il Cremlino ritiene assurdo il legame delle sanzioni occidentali con l'attuazione degli accordi di Minsk, dal momento che la Russia non è parte del conflitto e non è oggetto degli obblighi derivanti dalle misure per la risoluzione della crisi ucraina.

    Correlati:

    Die Welt: la Russia vuole riprendersi lo status di superpotenza
    Defense One: l’esercito americano deve prendere lezioni dalla Russia
    ONU, armi chimiche: Russia e Cina diranno no a sanzioni Occidente contro Damasco
    “Presto via le sanzioni contro la Russia, Occidente esce sconfitto”
    “Il disgelo tra Russia e Turchia è una sciagura per l'Occidente”
    “Coalizione di Russia, Cina, Iran e India può sconfiggere terrorismo in Siria in 1 anno”
    Tags:
    Politica Internazionale, Geopolitica, sanzioni antirusse, Occidente, Unione Europea, G20, Vladimir Putin, Bashar al-Assad, Crimea, Ucraina, Siria, UE, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik