21:01 03 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
0 05
Seguici su

Il capo della diplomazia delle Filippine Perfecto Yasay ha affermato che il Paese non ha intenzione di uscire dalla Nazioni Unite, nonostante le parole presidente Rodrigo Duterte, segnala l'agenzia Reuters.

In precedenza, in risposta alle critiche sollevate dai funzionari dell'ONU per le violenze e le uccisioni da parte delle forze di polizia nel quadro della campagna anti-droga, Duterte aveva dichiarato che le Filippine sarebbero potute uscire dall'ONU.

"Siamo legati alle Nazioni Unite, nonostante le nostre preoccupazioni sull'organizzazione internazionale", — ha affermato Yasay in una conferenza stampa, spiegando che le parole del presidente Duterte erano dettate "da profonda delusione e rabbia".

Il presidente filippino Rodrigo Duterte è l'organizzatore di una vasta campagna contro la tossicodipendenza, così come il narcotraffico. Da quando si è insediato circa 2 mesi fa nel Paese sono stati uccisi circa 1.800 sospetti legati al mondo della droga.

Correlati:

Filippine, presidente insulta ambasciatore USA. Washington chiede spiegazioni
Filippine, Duterte: “Ripristinare la pena di morte nel Paese”
Filippine, Duterte choc: Giusto assassinare i giornalisti
Tags:
Droga, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, ONU, Polizia, Perfecto Yasay, Rodrigo Duterte, Filippine
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook