12:46 18 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
0 130
Seguici su

Teheran è pronta a sostenere l'operazioni umanitaria nella città di Aleppo, la questione sarà uno dei temi dell'incontro tra i presidenti di Russia ed Iran a Baku, ha affermato in un'intervista con RIA Novosti il vice ministro degli Esteri iraniano Ibrahim Rahimpur.

Vladimir Putin si recherà oggi a Baku, dove ci sarà un vertice trilaterale con il presidente azerbaigiano Ilham Aliyev e il capo di Stato iraniano Hassan Rouhani.

"Naturalmente ad Aleppo, dobbiamo creare tutte le condizioni per una vita normale. Tutti i cittadini di Aleppo e in Siria sono stanchi della situazione attuale. Siamo pronti ad assistere la parte russa per la creazione di condizioni normali ad Aleppo. In Siria siamo pronti a cooperare con la parte russa", — ha detto il diplomatico iraniano.

Rahimpur ha osservato che "questi problemi saranno discussi" nei colloqui tra i presidenti a Baku. Secondo il diplomatico, Rouhani intende inoltre discutere con Putin di aiuti al presidente turco Erdogan.

"Non ci sono limiti alle discussioni e colloqui tra i due Paesi", — ha aggiunto il funzionario iraniano.

Alla fine di luglio la Russia e il governo siriano hanno avviato un'operazione umanitaria su larga scala ad Aleppo. Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha dichiarato che saranno creati corridoi per i civili e per i ribelli che scelgono di deporre le armi.

Correlati:

Esercito siriano ha respinto tentativo dei ribelli di rompere assedio ad Aleppo
Esercito siriano dichiara zona di guerra la periferia sud-occidentale di Aleppo
ONU pronta ad unirsi alla missione umanitaria di Russia e Siria ad Aleppo
Siria, forze Damasco segnalano spaccatura tra i ribelli ad Aleppo
Casa Bianca scettica sui corridoi umanitari di Russia e Siria ad Aleppo
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Esercito della Siria, Ilham Aliyev, Vladimir Putin, Hassan Rouhani, Russia, Iran, Siria, Aleppo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook