23:09 24 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-5°C
    Recep Tayyip Erdogan

    Erdogan: chi ha a cuore il destino dei golpisti non può essere amico della Turchia

    © AFP 2017/ OZAN KOSE
    Politica
    URL abbreviato
    1638152

    Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che i Paesi che si preoccupano del destino degli organizzatori del colpo di stato e non della democrazia turca non possono essere amici di Ankara, segnala la “Reuters”.

    "Alcune persone ci danno consigli. Ci dicono di essere preoccupati. Preoccupatevi degli affari vostri," — l'agenzia "France-Presse" riporta le parole del presidente turco.

    Nella notte del 16 luglio un gruppo di militari ribelli ha cercato un golpe in Turchia, tuttavia le autorità sono riuscite a neutralizzare il tentativo. Successivamente le autorità turche avevano accusato il predicatore islamico d'opposizione Fethullah Gülen di essere implicato nel tentato colpo di stato ed hanno chiesto la sua estradizione agli USA. Lo stesso Gülen ha biasimato il golpe ed ha dichiarato la propria innocenza.

    Correlati:

    Turchia, Erdogan accusa generale USA di sostegno ai golpisti
    Ankara: “posizione USA su estradizione Gülen deciderà futuro relazioni con Turchia”
    Erdogan chiede ad Obama di estradare Fethullah Gülen in Turchia
    Gülen accusa Erdogan: tentato golpe in Turchia una messa in scena del governo
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Occidente, Colpo di stato in Turchia, Fethullah Gülen, Recep Erdogan, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik