Widgets Magazine
13:36 20 Settembre 2019
Donald Trump

Usa-Russia, Black: Trump presidente ridurrebbe tensioni con Mosca

© REUTERS / Jim Young
Politica
URL abbreviato
10223
Seguici su

Il senatore della Virginia: Trump “è disponibile a collaborare in modi che rendono alcune persone molto nervose”, ma quando la cooperazione sarà riavviata, “riusciremo a vincere la guerra al terrore”.

Il candidato repubblicano nella corsa per la Casa Bianca Donald Trump potrebbe contribuire a ridurre le tensioni fra gli Stati Uniti e la Russia se dovesse riuscire nell'impresa di conquistare la Casa Bianca a novembre. Lo ha affermato a Sputnik Richard Black, senatore repubblicano della Virginia.

"Ritengo che Trump potrà ridurre le tensioni con la Russia", ha detto Black, aggiungendo che, se il tycoon dovesse diventare presidente degli Stati Uniti, "assisteremo a una cooperazione con la Russia e, una volta che ciò sarà accaduto, credo che riusciremo a vincere la guerra contro il terrorismo".

A giugno Trump si era detto incline, in caso di una sua vittoria alle elezioni, a invitare il presidente russo Vladimir Putin a Washington. Nella stessa occasione, Trump aveva sottolineato come un'autentica cooperazione fra Stati Uniti e Russia avrebbe potuto condurre alla distruzione dello Stato Islamico.

Trump — ha proseguito Black — "è disponibile a collaborare in modi che rendono alcune persone molto nervose" e "ha messo bene in chiaro che non vede alcuna ragione per tutte le tensioni e i conflitti con la Russia, e io concordo".

Il Senatore Black è di recente finito sotto i riflettori dei media per una sua visita in Siria, dove ha incontrato il presidente Bashar Assad. Le tensioni fra Stati Uniti e Russia sono tornate ad alzarsi nel 2014, in seguito alla crisi ucraina e alla riunificazione della Crimea con Mosca.

Correlati:

USA: dopo la Brexit Trump ha maggiori possibilità di vittoria
Tags:
ISIS, Elezioni negli USA, Bashar al-Assad, Richard Black, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik