20:32 21 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
4124
Seguici su

La bozza di legge che prevede sanzioni più severe contro la Russia è stata approvata dalla commissione Esteri della Camera dei Rappresentanti.

La commissione Esteri ha approvato la legge "per la stabilità e la democrazia in Ucraina" (Stability and Democracy (STAND) for Ukraine Act), che prevede assistenza a Kiev per l'attuazione delle riforme democratiche. E' segnalato sul sito web della commissione.

Il democratico Eliot Engel e il repubblicano Adam Kiesinger avevano presentato questo disegno di legge al Congresso alla fine di aprile. Gli autori del disegno di legge propongono di legare rigorosamente la decisione del presidente americano sulla revoca delle sanzioni contro la Russia con lo status della Crimea.

Se la legge passerà, il presidente potrà cancellare le misure contro Mosca, solo in due casi: dopo il "ripristino della sovranità dell'Ucraina sulla Crimea" o se la decisione sullo "status della penisola è presa sotto il controllo internazionale ed è riconosciuta dal governo ucraino democraticamente eletto."

Tuttavia il Dipartimento di Stato non ha sostenuto la suddetta legge: secondo il rappresentante della diplomazia americana Daniel Fried, l'idea di una codificazione formale delle sanzioni ridurrebbe la flessibilità dell'utilizzo delle sanzioni "per il ripristino della sovranità dell'Ucraina in cooperazione con la UE."

Correlati:

USA: revocare le sanzioni alla Russia solo se la Crimea torna all’Ucraina
“Presto via le sanzioni contro la Russia, Occidente esce sconfitto”
Vertice NATO, USA e Paesi leader UE concordano condizioni revoca sanzioni contro Russia
Ex senatore dell'Alaska chiede di unire Russia e USA con un tunnel
Tags:
sanzioni antirusse, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Cooperazione, Congresso USA, Dipartimento di Stato USA, Crimea, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook