01:02 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 1°C
    Presidente russo Vladimir Putin e presidente turco Recep Tayyip Erdogan (foto d'archivio)

    Riavvicinamento della Russia e Turchia ha un impatto positivo sui negoziati sulla Siria

    © Sputnik. Alexei Druzhinin
    Politica
    URL abbreviato
    0 40

    Firas Al-Khalidi, rappresentante di un gruppo d'opposizione siriana, ritiene che l'avvicinamento di Russia e Turchia si rifletterà nell'incontro che avverrà dopo il 20 luglio all'interno dei negoziati di Ginevra sulla crisi in Siria.

    Inoltre Al-Khalidi ha dichiarato che la riconciliazione tra la Russia e la Turchia avrà un impatto positivo sulle forze moderate del conflitto siriano e sul coordinamento della lotta contro il terrorismo.

    "Credo che la riconciliazione di Russia e Turchia si rifletterà negativamente contro le forze estremiste, sia religiose che laiche. Il riavvicinamento reciproco tra la Turchia e la Russia significherà un migliore coordinamento nella lotta al terrorismo e la dissociazione tra le forze estremiste e l'opposizione siriana moderata", — al-Khalidi ha detto in un'intervista con RIA Novosti.

    "Il riavvicinamento della Russia e della Turchia è una opportunità per il coordinamento militare, che contribuirà a proteggere i civili e allo stesso tempo a contrastare il terrorismo", — ha aggiunto.

    La crisi nei rapporti tra Russia e Turchia è scoppiata lo scorso novembre, dopo che un caccia turco aveva abbattuto in Siria il bombardiere russo Su-24. Il presidente russo ha definito questo fatto come "una pugnalata alla schiena" dei sostenitori dei terroristi. In risposta la Russia ha imposto contro la Turchia diverse sanzioni economiche.

    La scorsa settimana dopo che il presidente turco Erdogan, nella lettera inviata a Putin, ha chiesto scusa per l'abbattimento dell'aereo ed ha porto le condoglianze per la morte del pilota Oleg Peshkov, nella telefonata tra i 2 capi di Stato il presidente Putin ha annunciato l'inizio del processo di normalizzazione delle relazioni con Ankara.

    Correlati:

    Geopolitica e lotta per mercato gas: i retroscena del disgelo tra Russia e Turchia
    Turchia, ministro Esteri smentisce concessione base militare Incirlik a Russia
    “Se Russia e Turchia faranno pace, sarà alle condizioni di Putin”
    Le scuse di Erdogan a Putin commentate dai media internazionali
    Washington Times: scuse di Erdogan sono la "resa incondizionata" alla Russia e Putin
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Terrorismo, Opposizione siriana, Recep Erdogan, Vladimir Putin, Siria, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik