18:50 23 Gennaio 2020
Politica
URL abbreviato
32922
Seguici su

La Francia e la Germania stanno preparando il progetto per creare un "superstato europeo" che dovrebbe sostituire la UE, riporta il canale della tv pubblica polacca TVP.

I giornalisti fanno riferimento ad un documento che il capo della diplomazia tedesca Frank-Walter Steinmeier dovrebbe presentare nell'incontro di oggi a Praga con i ministri degli Esteri del "quartetto di Visegrad" (Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia e Ungheria).

Sul sito del canale è stato pubblicato un documento di 9 pagine presumibilmente preparato da Steinmeier e dal ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault.

TVP sostiene che il progetto prevede la creazione di uno "stato unico europeo, dipendente dai giocatori europei più forti ad oggi. I Paesi partecipanti effettivamente perdono il diritto di avere un esercito, forze di sicurezza nazionali, leggi proprie e un sistema fiscale separato — compresa la formulazione di imposte, la stampa della propria moneta e le banche centrali, in grado di "difendere realmente gli interessi finanziari dello Stato nazionale", rileva il canale.

Inoltre i Paesi che entreranno nel "superstato" "perderanno il controllo sui propri confini e sulle procedure di accoglienza e ridistribuzione dei profughi sul loro territorio." Ci saranno inoltre un unico sistema di visti e una politica estera comune.

"Potrebbe essere limitato il ruolo della NATO in Europa," — riferisce il canale.

Correlati:

Brexit, i laburisti abbandonano Corbyn
Praga: UE non più partner alla pari nel dialogo con USA, Russia e Cina dopo Brexit
Brexit, oggi a Berlino vertice Merkel-Hollande-Renzi. A Londra Cameron riunisce il governo
Soros sicuro, crollo UE irreversibile dopo la Brexit
Brexit, effetto domino: il Washington Post elenca i Paesi candidati ad uscire dalla UE
"Nessuna crisi economica col Brexit, ma inizio crollo UE o disgregazione UK"
Tags:
Politica Internazionale, Geopolitica, Brexit, NATO, Unione Europea, Jean-Marc Ayrault, Frank-Walter Steinmeier, UE, Germania, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik