Widgets Magazine
07:34 16 Ottobre 2019
Bandiere di Russia e UE

Spiegel: nella UE si spacca il fronte anti-Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Politica
URL abbreviato
9462
Seguici su

Le sanzioni contro la Russia non hanno portato alcun risultato ai Paesi occidentali e il fronte antirusso in Europa si sta spaccando davanti a tutti, scrive "Spiegel".

La scorsa settimana il presidente russo Vladimir Putin ha fatto una mossa molto abile, dichiarando che Mosca avrebbe potuto annullare le misure afflittive di risposta contro l'Unione Europea se ci fossero stati progressi nella risoluzione della crisi nel Donbass. Secondo Putin, la UE dovrebbe dare garanzie alla Russia e fare pressione su Kiev.

Le parole del presidente russo potrebbero indebolire la sicurezza dell'Unione Europea nell'adeguatezza della politica di sanzioni, tanto più che non tutti i Paesi occidentali condividono la linea anti-Cremlino. Mentre l'Europa orientale è favorevole ad una linea dura nei confronti di Mosca, la Francia, la Germania e l'Italia già da molto tempo sostengono un graduale allentamento delle sanzioni, si osserva nell'articolo.

Dal momento che non si sono concretizzate le speranze dell'Occidente sull'effetto politico delle sanzioni, i leader europei sono sempre più propensi nel credere che sarà più facile spingere Mosca a fare concessioni tramite piccoli riconoscimenti, piuttosto che con misure punitive, sottolinea il tabloid tedesco.

"Il prossimo prolungamento delle sanzioni UE potrebbe essere l'ultimo," — scrive l'autore dell'articolo.

Come osservano i critici della linea antirussa, Mosca non può da sola garantire l'attuazione degli accordi di Minsk, in quanto anche il governo ucraino è coinvolto nel processo.

Alcuni osservatori a Bruxelles ritengono che Kiev sia più interessata al fatto che le sanzioni contro la Russia durino il più a lungo possibile, conclude l'articolo.

Correlati:

Russia, M5S: Parlamento voti entro 31 luglio su sanzioni
Peskov: la connessione sanzioni-accordi di Minsk è senza logica
"In UE in ascesa il fronte anti-sanzioni, ma al momento nessuna decisione"
Capo diplomazia Austria propone schema per annullare sanzioni UE contro Russia
Lavrov: Russia non rincorrerà UE e USA per la cancellazione delle sanzioni
Tags:
Accordi di Minsk, Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Unione Europea, Vladimir Putin, UE, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik