07:13 10 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
8112
Seguici su

Angela Merkel ha detto che la Germania dovrà aumentare in modo significativo le spese militari per far fronte alle "minacce esterne", riferisce la "Reuters".

Il cancelliere ritiene che la UE "non è in grado di proteggersi contro le minacce esterne e non può contare solo sul partenariato transatlantico con gli Stati Uniti."

"La Germania, che spende oggi circa l'1,2% del Pil per la difesa, e gli Stati Uniti, che spendono il 3,4%, devono avvicinarsi su questo indicatore", — ha osservato la Merkel.

Il cancelliere ha aggiunto che "nel lungo periodo non è cosa buona se continueremo a parlare, contare e aspettare che altri si occupino della nostra difesa".

Con l'idea di creare un esercito europeo era intervenuto nel 2015 il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker. La sua proposta è attivamente discussa, tuttavia non c'è ancora stato un salto di qualità nella formazione di una politica comune della UE in ambito della difesa. Tra i problemi principali le difficoltà per istituire un centro unificato di comando e controllo delle operazioni, nonché i finanziamenti.

Correlati:

Nel 2016 la NATO aumenterà di 3 miliardi $ le spese per la difesa
Guardian: parlando di Russia Steinmeier ha rivelato "scomoda verità" per Occidente
Steinmeier contro le esercitazioni NATO nei Paesi Baltici
Per ex cancelliere Schröder un errore per la Germania discutere i piani NATO nel Baltico
Germania: difensori dei diritti umani reclamano avvicinamento con la Russia
Tags:
Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Unione Europea, NATO, Angela Merkel, UE, USA, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook