01:47 19 Settembre 2018
Campidoglio USA

Usa, Senato boccia proposte per limitare vendita di armi

© flickr.com/ rj_schmidt
Politica
URL abbreviato
406

Il Congresso Usa boccia una serie di progetti di legge presentati all'indomani della strage di Orlando.

Erano necessari 60 voti, ma nessuna delle quattro proposte presentate al Senato degli Stati Uniti hanno ottenuto il quorum e sono state così cestinate. A nove giorni dalla strage del Pulse di Orlando, dove 49 persone hanno perso la vita dopo l'irruzione armata di Omar Mateen, non cambia nulla negli Usa, dove le armi da fuoco sono sempre più diffuse, in un'escalation che pare inarrestabile.

Le quattro proposte di legge, due presentate dai democratici e due dai repubblicani, hanno finito con l'essere affossate dal "fuoco incrociato" dei rispettivi schieramenti. Se infatti sono state bocciate le due proposte dem, consistenti nel divieto assoluto di vendita di armi ai soggetti inseriti nelle liste dei sospetti del Fbi o in quelle a cui è fatto divieto di prendere un volo di linea negli Usa, anche quelle presentate dai repubblicani sono state respinte: i disegni di legge del Grand Old Party, lungi dal vietare categoricamente la vendita, miravano ad una riforma del sistema di controllo preventivo sul rilascio di armi da fuoco a soggetti a rischio.

Correlati:

Il Senato USA approva l'acquisto di 18 propulsori missilistici russi RD-180
Francia: anche il senato è contro le sanzioni alla Russia
Tags:
Armi, Vendita armi, Senato degli USA, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik