18:34 22 Gennaio 2019
Nadia Savchenko

Savchenko: "per Russia e Ucraina è meglio essere buoni vicini che cattivi fratelli"

© Sputnik . Alexey Vovk
Politica
URL abbreviato
13302

Nadia Savchenko, condannata in Russia per omicidio di giornalisti russi nel Donbass e graziata dal presidente Putin, deputato del Parlamento ucraino del partito "Patria, ha dichiarato che in futuro Russia e Ucraina potranno essere "buoni vicini".

"Abbiamo nell'animo, ognuno di noi, qualcosa da rinfacciare alla Russia e i russi pensano di avere qualche pretesa verso di noi. Non saremo mai così popoli così fraterni come prima. Sì, molti parenti, molta mescolanza di sangue e tutto il resto, ma cerchiamo di essere buoni vicini piuttosto che cattivi fratelli… credo che tutto sia possibile in futuro", — ha detto la Savchenko in un'intervista a "Radio Svoboda".

Kiev ha ripetutamente accusato Mosca di ingerenza negli affari interni dell'Ucraina. La Russia respinge questa accusa definendola inaccettabile. Tuttavia la Russia ha più volte sottolineato di non essere coinvolta nel conflitto interno ucraino e di essere interessata al fatto che l'Ucraina superi la crisi politica ed economica.

Il presidente russo Vladimir Putin a fine maggio ha firmato la grazia a Nadia Savchenko, condannata a 22 anni per l'omicidio dei giornalisti russi di VGTRK nel Donbass, dopodichè l'ex soldatessa è tornata in Ucraina.

Correlati:

Savchenko non esclude di candidarsi alle prossime presidenziali in Ucraina
Ucraina, in Parlamento si sospetta la Savchenko di preparare golpe su ordine della Russia
Il Cremlino sulla grazia a Nadia Savchenko: chiesta dai parenti dei giornalisti uccisi
Ucraina, deputato minaccia di rompere le relazioni diplomatiche con la Russia
Tags:
Politica Internazionale, Nadia Savchenko, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik