02:32 19 Ottobre 2018
Bandiere di Russia e UE

UE vuole mantenere l'accesso al mercato russo

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Politica
URL abbreviato
8133

Negli ultimi anni la quota della Russia nello scambio commerciale con l'Europa è scesa dal 10% al 6%, tuttavia Bruxelles vuole mantenere l'accesso al mercato russo, ha affermato l'ambasciatore della UE a Mosca Vygaudas Ušackas in un'intervista al portale di Kaliningrad "Pregel.me".

Ha osservato che nel corso di molti viaggi, da Kaliningrad all'Estremo Oriente, ha incontrato i rappresentanti del business russo e "la stragrande maggioranza degli imprenditori e investitori russi credono e continuano a credere che l'Unione Europea sia il principale partner economico della Russia."

Secondo il diplomatico, questa opinione è confermato dai fatti: nell'Unione Europea finisce il 46% del commercio della Russia, dall'Europa la Russia riceve il 75% degli investimenti stranieri, il 70% di petrolio russo viene venduto nel mercato della UE.

"Così la dipendenza della Russia dalla UE è abbastanza evidente, così come il nostro desiderio di mantenere la nostra posizione nel mercato russo, formato da 140 milioni di cittadini e consumatori. Vogliamo mantenere l'accesso al mercato. Anche se sono costretto ad ammettere che in questi ultimi anni la quota della Russia nello scambio commerciale con la UE è scesa dal 10% al 6%," — ha detto Ušackas.

Secondo Ušackas, ha lavorato per 3 anni come ambasciatore della UE in Russia e rimarrà in carica per un altro anno.

"Credo che, purtroppo, questi 4 anni nella mia biografia e nei rapporti tra UE e Russia resteranno nella storia come un periodo di crisi. Passerò alla storia come "l'ambasciatore di crisi", "l'ambasciatore delle crisi". Da questo punto di vista costruisco il mio lavoro, comprendendo la scala delle divergenze e riconoscendo che dobbiamo tenere i ponti di dialogo e di cooperazione. Gli eventuali disaccordi vanno e vengono, mentre i diplomatici lavorano per preservare il meglio tra di noi,"- ha aggiunto.

Correlati:

Senatore francese rivela nuovo schema per la cancellazione delle sanzioni UE contro Russia
La Baviera investe in Russia aggirando le sanzioni UE
Steinmeier: in UE cresce l’opposizione alla proroga delle sanzioni
Russia, fonte: Ue potrebbe togliere in parte sanzioni alla fine dell’anno
Il Veneto dice no alle sanzioni contro la Russia e critica politica UE su Crimea
Tags:
Business, Politica Internazionale, Commercio, Cooperazione, Economia della Russia, Economia, Diplomazia Internazionale, Unione Europea, Vygaudas Ušackas, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik