05:22 24 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
27343
Seguici su

L'ex soldatessa Nadia Savchenko può diventare un leader nazionale e dopo il suo ritorno in Ucraina la politica non sarà più la stessa, ritiene il deputato della Verchovna Rada Vadim Rabinovich.

"Penso che la Savchenko sia un fattore contro cui nulla possa essere fatto, credo che Putin l'abbia mandata per una rivoluzione in Ucraina", — Rabinovich ha affermato in un'intervista al canale televisivo "112 Ukraina".

Secondo il deputato, la Savchenko è uno dei principali candidati alla presidenza, che "riunisce tutti i patrioti." La sua attività politica nel partito "Patria" infliggerà un duro colpo agli altri movimenti politici, in particolare al Partito Radicale di Oleg Lyashko. La leader di "Patria" Yulia Tymoshenko non avrà altra scelta, che "imparare a rassegnarsi al 2° posto", ritiene Rabinovich.

Un tribunale russo aveva condannato la Savchenko a 22 anni di carcere, dopo averla giudicata colpevole per l'assassinio di 2 giornalisti russi di VGTRK in Ucraina orientale. Il presidente Vladimir Putin le ha concesso la grazia alla fine di maggio.

La Savchenko è stata eletta deputato del Parlamento ucraino nel partito "Patria" nell'autunno del 2014, quando era sotto inchiesta in Russia. Dopo la grazia e il ritorno a Kiev, si è messa a lavorare in Parlamento.

In pochi giorni la Savchenko è riuscita ad elaborare un disegno di legge in contrasto alla riforma della giustizia voluta dal presidente Poroshenko, ha definito i suo colleghi in Parlamento "studenti pigri" ed ha dichiarato di considerare i giornalisti dei "cani" e "sciacalli".

Correlati:

Il destino della Savchenko non è stato deciso dal “Normandy format”
Il Cremlino sulla grazia a Nadia Savchenko: chiesta dai parenti dei giornalisti uccisi
Putin concede la grazia a Nadia Savchenko che ritorna a Kiev
Tags:
politica interna, Colpo di stato in Ucraina, Parlamento, Vladimir Putin, Nadia Savchenko, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook