04:47 14 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
131
Seguici su

Nella corsa alla Casa Bianca irrompono le vicende giudiziarie dei due principali candidati. L'ex segretario di Stato ritenuta colpevole per il cosiddetto emailgate, il miliardario newyorchese accusato di evasione fiscale.

In attesa dell'incoronamento ufficiale dei due candidati alla Casa Bianca, nelle campagne elettorali di Donald Trump e Hillary Clinton irrompono le ingombranti questioni personali dei due pretendenti alla successione di Barack Obama. Di ieri la notizia, diffusa dal quotidiano britannico The Telegraph, di una maxi evasione fiscale da 50 milioni di dollari di cui sarebbe stato protagonista proprio Trump, che incassando ieri la vittoria anche nello Stato di Washington ha dovuto ingoiare il rospo dello scoop proveniente da oltremanica.

Sul fronte democratico invece, è stato l'Osservatorio indipendente del Dipartimento di Stato a intervenire nel dibattito politico elettorale, con il rapporto inviato ieri al Congresso in cui espone le conclusioni sulla vicenda emailgate in cui la Clinton, all'epoca segretario di Stato, usò illegittimamente un server di posta privata per scaricare email dall'account del governo Usa. Oltre all'ex first lady, a violare le procedure in vigore al Dipartimento sarebbero stati anche i suoi quattro predecessori nell'incarico.     

Correlati:

Nel New Mexico manifestazione anti-Trump degenera in disordini e scontri
Usa 2016, Trump vince nello Stato di Washington con il 76% dei consensi
Elezioni Usa, Trump attacca i Clinton
Usa 2016, sondaggio: maggioranza elettori hanno una visione “negativa” di Clinton e Trump
Tags:
Primarie presidenziali USA, Donald Trump, Hillary Clinton, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook