02:54 12 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
27123
Seguici su

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha dichiarato che l’Unione Europea non ha intenzione di revocare le sanzioni contro la Federazione Russa. Tusk ha anche aggiunto che tali sanzioni saranno in vigore fino a quando la Russia non soddisfererà gli accordi di Minsk. Lo ha reso noto l’agenzia Bloomberg.

"L'Unione Europea porterà avanti l'attuale politica nei confronti della Federazione Russa, incluso le sanzioni. Tale posizione del Consiglio europeo reclama il totale rispetto degli accordi di Minsk", ha affermato Tusk. Inoltre egli ha sottolineato che la decisione di prorogare le sanzioni contro la Russia sarà presa tra due, tre settimane.

In precendenza sono state diffuse alcune notizie che sostenevano che entro la fine dell'anno le sanzioni contro la Russia sarebbero state parzialmente revocate. Ciò ha provocato grande attrito tra i membri dell'UE. Singoli paesi sono intervenuti contro il rinnovo automatico delle sanzioni e hanno richiesto l'alleggerimento delle misure contro la Federazione Russa.

Correlati:

Ungheria dice no al prolungamento automatico delle sanzioni UE contro la Russia
USA pronti a discutere con la UE sanzioni supplementari contro la Russia
Mogherini: la proroga delle sanzioni non è all’ordine del giorno dell’UE
Tags:
Proroga sanzioni, Abolizione sanzioni, Sanzioni, Accordi di Minsk, Sanzioni UE, Sanzioni alla Russia, Consiglio d'Europa, Donald Tusk, Russia, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook