18:54 14 Dicembre 2019
Election campaign posters of presidential candidates, Alexander Van der Bellen supported by the Green Party (C), and Rudolf Hundstorfer supported by the Social Democrats (SPOe), are seen in Vienna, Austria, April 11, 2016

Elezioni Austria, è testa a testa tra i due candidati

© REUTERS / Leonhard Foeger
Politica
URL abbreviato
850
Seguici su

C'è attesa in Austria per lo scrutinio del voto per corrispondenza, che determinerà il risultato finale: il candidato di estrema destra avanti di una manciata di voti.

Sarà decisivo il voto per corrispondenza, scelto complessivamente da dal 14% degli elettori, per determinare chi sarà il nuovo presidente della Repubblica austriaco. Al termine dello scrutinio dei voti espressi per il ballottaggio di ieri infatti, Hofer e Van der Bellen, i due candidati in corsa in queste delicatissime elezioni presidenziali, sono in sostanziale parità, con una manciata di voti di vantaggio per il candidato dell'estrema destra, che guida al momento la competizione con il 51,9% dei voti, contro il 48,1% dell'ex leader dei Verdi Van der Bellen.

Intorno alla 17, come confermato dal ministero degli Interni di Vienna, quando sarà completato lo spoglio delle 900mila schede arrivate per posta, saranno comunicati i risultati finali. In una situazione di imprevedibile stallo e con un risultato in bilico che, comunque vada a finire, segna una svolta nella vita politica austriaca, i due candidati hanno preferito non rilasciare alcuna dichiarazione. L'affluenza, ad ulteriore conferma dell'importanza di questo ballottaggio presidenziale, ha visto un'impennata rispetto al primo turno, attestandosi attorno al 70%.

Correlati:

Migranti, Ue: controlli in Austria non necessari
Austria, si dimette il cancelliere Werner Faymann
Austria vuole partecipare al progetto "Nord Stream-2"
Tags:
voto, elezioni presidenziali, Elezioni, Alexander Van der Bellen, Austria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik