07:43 28 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
32329
Seguici su

Il presidente Petr Poroshenko ha affermato che l'Ucraina è riuscita a fermare il più numeroso esercito del continente e a "liberare" i due terzi del territorio del Donbass.

"Abbiamo fermato il più grande esercito del continente, rigenerato le forze armate ucraine, liberato i 2/3 del Donbass e creato una potente coalizione in tutto il mondo", — ha scritto il capo di Stato ucraino sulla sua pagina Twitter.

In precedenza Poroshenko aveva più volte esaltato la forza dell'esercito ucraino, che presumibilmente sarebbe capace di proteggere non solo il proprio Paese, ma anche tutta l'Europa.

Ciononostante i militari ucraini ricevono regolarmente aiuti dai Paesi occidentali. Inoltre i soldati ucraini si lamentano spesso della mancanza di fondi nell'esercito e di condizioni inaccettabili del servizio.

Con le dichiarazioni a riguardo dei successi militari ucraini, il presidente Poroshenko cerca di compensare la mancanza di progressi nella sua politica, ritiene il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov.

Poroshenko vive nel mondo dei sogni: "Abbiamo fermato l'esercito più potente del continente.." In assenza di un solo successo, almeno si inventa delle nuove favole per dormire la notte.

 

Correlati:

Ucraina: sono iniziati i lavori del ‘Muro’
All'Eurovision vince l'Ucraina con la canzone antirussa. Sorprese dal voto spettatori
Pressioni di Poroshenko sulla UE per rafforzare le sanzioni contro la Russia
Accordo tra Poroshenko e Biden per 3° tranche di aiuti finanziari USA all'Ucraina
Poroshenko riscrive la storia: senza Ucraina nessuna vittoria sul nazismo
Mosca commenta le parole di Poroshenko sul "forte e patriottico esercito ucraino"
Tags:
Difesa, Sicurezza, esercito ucraino, Repubblica popolare di Donetsk, Repubblica Popolare di Lugansk, Donbass, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook