14:54 17 Agosto 2018
Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella

Mattarella: Nuovo impulso ai rapporti Italia-Giappone

© AP Photo / Riccardo Antimiani, Ansa
Politica
URL abbreviato
140

Il presidente della Repubblica ha ricevuto ieri il principe ereditario giapponese in occasione dei 150 anni dalla firma del Trattato di amicizia e commercio tra i due Paesi.

Dare nuovo impulso alle relazioni tra Italia e Giappone. E' questo l'obiettivo comune dei due Paesi così come decritto dal presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella che ieri ha ricevuto al Quirinale il principe ereditario nipponico Akishino. L'occasione per l'incontro è offerta dal 150esimo anniversario dalla firma dello storico Trattato di Amicizia e Commercio che Italia e Giappone siglarono nel lontanissimo 1866.

"L'incomparabile capacità mostrata dal popolo giapponese nel saper conciliare tradizione e modernità ha portato il vostro Paese a divenire per noi un punto di riferimento ineludibile in Estremo Oriente".

Così Mattarella ha voluto rendere omaggio al principe Akishino, accolto al Quirinale anche dal ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni.

"Entrambe antiche nazioni — ha poi ricordato Mattarella — ma allora giovani Stati unitari, Giappone e Italia hanno dovuto affrontare le sfide della modernizzazione e dell'industrializzazione in contesti geografici del tutto diversi ma in circostanze simili, potendo disporre di territori di rara e inestimabile ricchezza ma, al contempo, di risorse energetiche limitate". 

Correlati:

Putin nell'incontro con Abe: il Giappone è un partner importante della Russia
“Cina, Giappone e Corea del Sud in competizione per l'Artico”
In Giappone al via la riforma della Difesa
In Giappone effettuato il primo volo del caccia di 5° generazione “X-2 Shinshin”
Tags:
rapporti bilaterali, Sergio Mattarella, Giappone, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik