Widgets Magazine
19:55 16 Ottobre 2019
Gli aerei  US Air Force F-16 Fighting Falcons sono situati alla base miltare ad Aviano

Russia, al via missione Italia-Usa nell’ambito del Trattato sui Cieli aperti

© REUTERS / US Air Force
Politica
URL abbreviato
768
Seguici su

Volo d'osservazione sul territorio russo a bordo di un aereo di sorveglianza ungherese. Il Trattato permette ai suoi partecipanti di raccogliere apertamente informazioni sulle rispettive forze e attività militari

Esperti militari provenienti dagli Stati Uniti e l'Italia sorvoleranno questa settimana il territorio russo a bordo di un aereo di sorveglianza ungherese nell'ambito del Trattato sui Cieli aperti.

Lo ha annunciato il responsabile della Difesa russa per il monitoraggio sull'attuazione degli accordi, Sergei Ryzhkov.

"Tra il 10 e il 14 maggio, una missione congiunta di Italia e Stati Uniti effettuerà un volo d'osservazione sul territorio della Federazione Russa su un aereo di sorveglianza ungherese An-30 nell'ambito del Trattato internazionale sui Cieli aperti", ha detto Ryzhkov in un comunicato.

 

Aereo da ricognizione americano Boeing OS-135B
Aereo da ricognizione americano Boeing OS-135B

Esperti russi a bordo del velivolo monitoreranno il rispetto dei parametri concordati del volo e l'uso di apparecchiature di osservazione.

Il Trattato sui Cieli aperti è stato firmato nel marzo 1992 ed è diventata una delle più importanti misure di fiducia in Europa dopo la guerra fredda.

È entrato in vigore l'1 gennaio 2002 e conta attualmente 34 Stati, compresa la Russia e la maggior parte dei paesi della Nato. Il Trattato permette ai suoi partecipanti di raccogliere apertamente informazioni sulle rispettive forze e attività militari.

La Russia ha ratificato il Trattato sui Cieli aperti il 26 maggio 2001.

Correlati:

Trump: sì all'abbattimento dei caccia russi se si avvicinano agli aerei USA
Caccia NATO intercettano aerei russi sul Mar Baltico. Due di loro volavano in segreto
Egitto riceverà sistemi russi per difesa elettronica degli aerei
Tags:
USA, trattato sui Cieli aperti, monitoraggio, Il Ministero della Difesa, Sergei Ryzhkov, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik