02:30 14 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
0 14
Seguici su

Il re saudita Salman bin Abdul-Aziz Al Saud ha stravolto la composizione e il numero di ministeri del governo del Paese.

Il sovrano ha liquidato diversi ministeri, tra cui il ministero dell'Acqua e dell'Elettricità. Ora si occuperà delle risorse idriche il ministero dell'Agricoltura. Inoltre sono stati creati nuovi dicasteri, tra cui il ministero dell'Energia.

Inoltre il re ha sostituito diversi ministri: dei Trasporti, del Commercio e dello Sviluppo Sociale e della Sanità, segnala la "Reuters" riferendosi al decreto del sovrano.

Secondo l'agenzia "France Press", è stato mandato via il ministro del Petrolio Ali al-Naimi, il quale è stato sostituito da Khaled Al-Faleh, che in precedenza ricopriva la carica di ministro della Sanità.

Contemporaneamente una delegazione guidata dal ministro saudita Ahmed al-Khatib è arrivata in Cecenia, ha riferito l'ufficio stampa del governo della regione caucasica russa.

Il ministro incontrerà il presidente ceceno Ramzan Kadyrov, così come avrà dei colloqui con i funzionari governativi e i responsabili degli istituti bancari in Cecenia, si legge nel comunicato.

Ahmed al-Khatib guida il dipartimento di investimento della Banca di Riyadh, inoltre è dirigente della banca privata HSBC e amministratore delegato della banca d'investimento islamica "Jadwa Investment".

Correlati:

Arabia Saudita accusata di aver fatto saltare accordo su petrolio
Petrolio, Arabia Saudita fa i propri interessi ignorando OPEC
Errori di politica e prezzi del petrolio stanno polverizzando l'Arabia Saudita
Benvenuti in Arabia Saudita: mille frustate, 10 anni di prigione o decapitazione
Tags:
Economia, Politica Internazionale, politica interna, Petrolio, Visita, governo, Ramzan Kadyrov, Il re Salman bin Abdulaziz Al Saud, Russia, Cecenia, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook